Non è stato di certo un mistero: il Milan ha provato fino all’ultimo momento dell’ultima sessione di calciomercato estivo di acquistare Pierre-Emerick Aubameyang. Il centravanti del Gabon era uno dei tre grandi nomi che circolavano per l’attacco rossonero, assieme a Belotti e Ibrahimovic. Alla fine non è arrivato nessuno dei tre e si è ripiegato sul comunque ottimo Kalinic (senza contare l’acquisto precedente di Andre Silva), ma la sensazione è che la posizione di Aubameyang sia ancora tutta da chiarire.

Il classe ’89, lo ricordiamo, è un prodotto del vivaio del Milan i cui tifosi – molto probabilmente – si mangiano ancora le mani per la leggerezza con cui fu fatto partire all’epoca, destinazione Saint-Etienne. Il resto è storia, con l’esplosione definitiva ad altissimi livelli col Borussia Dortmund.

Aubameyang ha rilasciato delle dichiarazioni interessanti a Telefoot proprio riguardanti il club giallonero, non negando neppure la possibilità di un trasferimento nell’estate scorsa: “Sì, qualcosa c’è stato ma io sono felicissimo di essere restato a Dortmund, qui mi trovo bene e voglio vincere qualche trofeo quest’anno (per ora il Borussia guida la Bundesliga, ndr). Una mia partenza a gennaio? Voglio concentrarmi sul campo e rimandare ogni discorso sul mercato a fine stagione. La porta, ovviamente, rimane comunque aperta”. Un messaggio decisamente enigmatico…