Il Milan è stabilmente nelle pagine di calciomercato, anche quando mancano ancora tre mesi all’inizio della prossima sessione. L’estate ha lasciato in dote a Montella una rosa profonda e di spessore, ma qualche buco – inevitabilmente – ancora c’è. Detto del sogno ancora vivo di portare a San Siro un centravanti di livello mondiale, c’è qualche altro colpo da mettere a segno per poter reggere al meglio il triplo impegno Serie A-Coppa Italia-Europa League.

E’ ad esempio palese che Kessie non potrà reggere questi ritmi per tutta la stagione. L’ex Atalanta, tra l’altro, ha già mostrato segni di stanchezza nelle ultime uscite, ulteriore testimonianza che a gennaio c’è la necessità di ingaggiare un suo sostituto. Nei giorni scorsi si è parlato con insistenza di Alfred Duncan, il ghanese classe ’93 alla terza stagione col Sassuolo. I neroverdi, però, avrebbero sparato già altissimo, chiedendo una cifra superiore ai 20 milioni di euro.

Condizioni che non faranno neppure partire la trattativa. Stando a quanto riporta oggi calciomercato.com, Mirabelli e Fassone hanno già stabilito il budget massimo per l’ex Inter: il Milan non è disposto a spendere più di 12 milioni di euro per Duncan. Vedremo se le prossime settimane riserveranno ulteriori novità per un affare che potrebbe concretizzarsi già a gennaio.