Milan, Calcio Mercato: Flamini rinnova il contratto?

E’ ancora incerta la permanenza in rossonero del calciatore francese Mathieu Flamini ma oggi potrebbero esserci grandi novità.

Infatti è fissato per oggi l’incontro tra l’a.d. rossonero Adriano Galliani e l’avvocato Misserly che cura gli interessi di Mathieu Flamini in collaborazione con lo zio del giocatore, per provare a rinnovare il contratto del centrocampista del Milan arrivato in Italia nel 2008 a parametro zero dopo che si era svincolato dell’Arsenal  firmando un contratto per i primi 4 anni con un ingaggio di circa 4,5 milioni di euro a stagione per poi, nella stagione 2012/2013, firmare un nuovo contratto annuale con una drastica riduzione dei compensi  che adesso è in scadenza il prossimo 30 giugno.

Durante la stagione appena conclusa più volte si era avuta la sensazione che questo sarebbe stato l’ultimo anno in rossonero per Flamini, visto soprattutto il suo scarso utilizzo nella prima parte del campionato, ma l’ottimo finale di stagione condito anche da 4 gol ha portato Galliani a cambiare idea e ad offrire un nuovo contratto al calciatore transalpino.

Oggi le parti si incontreranno e l’a.d. rossonero dovrebbe fare un’offerta per un contratto pluriennale a circa 2,2 milioni di euro all’anno, offerta che non è detto sarà accettata dall’entourage del calciatore in quanto su di lui si stanno interessando numerose squadre pronte ad offrirgli ingaggi anche molto importanti siccome lo acquisterebbero a parametro zero. Tra i club interessati c’è sicuramente l’Inter il cui tecnico Mazzarri  ha sempre ammirato il calciatore francese, tanto è vero che durante il mercato di gennaio si era parlato più volte del possibile approdo di Flamini al Napoli.

nocerino milan

Flamini è molto legato al Milano ma l’idea di poter essere protagonista in un nuovo progetto come quello “mazzariano” e la possibilità di poter guadagnare di più rimanendo sempre a Milano alla fine potrebbero fare la differenza e portare il centrocampista francese a rifiutare l’offerta milanista.